La giornata della memoria

IL 27 Gennaio è un giorno memorabile perché le truppe russe e americane abbatterono i cancelli di Auschwitz e liberarono i perseguitati,ovvero, gli Ebrei. Gli Ebrei venivano presi dalle loro case o dalle scuole e i bambini separati dai genitori. Non solo gli Ebrei ma anche gli omosessuali e gli zingari. Venivano portati su vagoni da  bestiame e portati nei ghetti e poi nei campi di concentramento. Soffrivano la fame e la sete ,dormivano in letti di legno strettissimi. La cosa più terribile e che venivano torturati o uccisi. Nel migliore dei casi venivano fucilati mentre altri venivano sbranati dai dobermann o altre razze di cani aggressive e feroci ,oppure messi sotto le docce di gas e altre cose terribili. Io penso che non si possa giudicare una persona solamente dall’aspetto perché noi siamo tutti uguali. Il pensiero di Hitler e altri generali è sbagliato e crudele. Una bambina molto famosa chiamata Anna Frank si rifugiò in una casa per un po’ di tempo prima di essere deportata ,scrisse pure un diario. Secondo me Hitler era una persona spregevole che, però, riusciva a convincere le persone con i suoi discorsi ,i suoi progetti di sterminare gli Ebrei erano orribili. Spero che non ci siano più persone come lui.

E PER QUESTO CHE NON BISOGNA DIMENTICARE !!!!

 

BASTIAN SETOLA

5A MODULO

Lascia un commento