Soggiorno linguistico e culturale in Francia 2016

Martedì 26 Aprile 2016

Sillingy, collège de la Mandallaz.

Dopo sette, lunghe e stancanti ore di viaggio, abbiamo finalmente raggiunto la nostra meta. Nell’afa di questo pulmino, si respira un’aria di tensione ed eccitazione.

Ogni ragazzo sta per incontrare dopo tanto tempo il proprio corrispondente, con il quale ha condiviso una settimana, a Bologna, nel mese di marzo.

Sta per iniziare la seconda fase dello scambio, che avverrà a Sillingy una piccola cittadina dell’Haute Savoie (Alta Savoia), dipartimento della regione Auverne-Rhone-Alpes.

E adesso, in questo momento, il nostro pullman sta per svoltare l’ultima rotonda, che ci separa dai nostri amici francesi.

Ed ecco che si intravede il tetto della scuola Le collège de la Mandallaz e più avanti iniziano a scorgersi i primi volti familiari, in mezzo alla massa di gente che aspetta noi italiani.

Sono le ore 17:00 e stiamo scaricando le nostre ingombranti valigie, con un sorriso che si estende da un orecchio all’altro, finalmente possiamo riabbracciare i nostri corrispondenti. Dal Collège si gode una magnifica vista delle colline e delle montagne prealpine, spolverate di neve.

Ogni alunno italiano viene ricevuto da quella che sarà, per la settimana seguente, la propria famiglia, in quella che sarà la sua nuova casa.

Eleonora Ghelli e Samanta Parmeggiani, 3E

Lascia un commento