Questionario fumo e alcool: i risultati

Noi ragazzi di alternativa delle classi 3D e 3B abbiamo elaborato un questionario riguardante l’uso di fumo e alcool nella nostra fascia d’età, come momento conclusivo delle attività svolte. Insieme abbiamo scritto le domande e somministrato alle classi terze il questionario, che è stato compilato da 104 studenti su 115. Condividiamo i risultati riportando alcuni brevi commenti.

Iª parte : Questionario sul fumo.

  • Il 74% degli alunni di terza ha una corretta idea dei comportamenti utili a mantenere un buono stato di salute.
  • Il 28% degli alunni della scuola media ha provato a fumare: di questi il 55% riconosce che l’esperienza è risultata sgradevole, il 38% è rimasto indifferente.
  • Il 52% di coloro che hanno provato a fumare si sono pentiti della prima sigaretta mentre il 48% no.
  • Tra costoro ha continuato a fumare il 60% saltuariamente e il 40% regolarmente.
  • Il 38% dei ragazzi ha iniziato a fumare per curiosità.

IIª parte: Questionario sull’alcool

Solo l’81% degli intervistati ha risposto alla seconda parte. Di questi:

  • l’1% fa uso di sostanze alcoliche spesso.
  • Il 12% fa uso di sostanze alcoliche ogni tanto.
  • Il 27% fa uso di sostanze alcoliche quasi mai.
  • E il 6% mai.

Tra coloro che bevono alcool:

  • l’11% lo fa con amici,
  • il 76% con parenti,
  • il 13% ha risposto “altro”.

Sono emersi inoltre i seguenti aspetti:

  • Soltanto il 5% dichiara di aver avuto disavventure particolarmente spiacevoli con il bere e l’8% ha vissuto brutte esperienze con persone che manifestano problemi con l’alcool.
  • La prima esperienza con l’alcool è giudicata piacevole dal 31 % dei ragazzi, spiacevole dal 26 % e indifferente dal 44 % degli intervistati.
  • Solo il 14 % confessa di aver esagerato qualche volta mentre l’86 % dichiara di non aver mai esagerato, il 13 % ottiene qualche soddisfazione dal bere, mentre l’87% non coglie nessuna soddisfazione.

Ragazzi di alternativa 3D e 3B anno 2012/2013: Giulia, Alessia, Arianna, Khoudia, Lilia, Chiara, Giosuè, Riccardo, Roberto, Nicolò e Andrea.

adolescenti-dipendenze
Manifesto realizzato da Alessandra Angelucci

 

Lascia un commento