Progetto teatro: a proposito di libertà

Il laboratorio teatrale di quest’anno scolastico 2017-18 ci ha permesso di riflettere sul concetto di “Libertà”, una parola che diamo per scontata, ma che racchiude in sé un significato molto profondo.

A. Pacifici, 3B

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Visita al “Villaggio senza barriere”

Un piovoso martedì di novembre, quando le foglie non erano ancora cadute, accompagnata dal prof. Benni e dalla prof. Tiribelli, la classe 3E si è recata al “Villaggio senza barriere“. Una signora della “Comunità dell’Assunta” ci ha accolto e mostrato i vari appartamenti delle persone che ci trascorrono un periodo rilassante. Dovete sapere che questo villaggio, oltre ad essere una comoda villa per anziani e persone diversamente abili, è innanzi tutto un luogo di ritrovo di cultura e divertimento. E’ chiamato così per l’assenza di gradini o ostacoli, che possano rendere difficile l’attraversamento di certi luoghi e rendere così una vita più comoda, anche per chi ha impedimenti di tipo fisico o mentale. Infatti gli appartamenti visitati oltre ad essere ampi e ben arredati, sono anche comodi per la vita di persone che vi soggiornano abitualmente. Cucine basse per donne o uomini in carrozzina, grandi camere con finestre sul giardino verde e curato, porte che conducono da un appartamento all’altro con facilità e addirittura una piccola chiesa per le persone più fedeli. Ovviamente la 3E ha visitato solo i principali spazi per favorire la privacy. Dopo aver visitato il villaggio, sotto la pioggia, ci siamo rifugiati in una grande stanza. Ci siamo seduti e con la guida abbiamo discusso di tutte le attività svolte nel luogo. Dopo aver fatto merenda (gentilmente offerta dal villaggio), mangiato un gelato e salutato, ci siamo diretti a scuola un po’ affaticati, ma felici di questa visita che ci ha soddisfatti.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...