VaCaNzE & cArNeVaLe

E così… è finita la pacchia!

Sono stati SOLO quattro giorni è vero, ma mi è sembrata una settimana. Non so gli altri, ma io in questi giorni sono letteralmente “affogato in un brodo di giuggiole”: non ho praticamente sfiorato i libri, se non per lo stretto necessario (se penso che questo testo lo leggeranno i prof, mi vengono i brividi…), ho passato sabato pomeriggio a una festa, domenica al carnevale, a Bologna, a riempire di schiuma me e compagnia bella; lunedì mattina a poltrire e a disegnare… il pomeriggio sono andato da un mio amico, dove mi sono fermato a dormire. Martedì pomeriggio l’ho PARZIALMENTE passato a studiare “nonmiricordocosa” e a fare cose socialmente utili, ovvero, far niente. Infine eccoci qua, arrivati al mercoledì: pessima giornata, dato che sono carico di compiti… e così, dopo mille acrobazie tra i libri, mi sono passato queste riposanti vacanzine.

Ho scritto questo brano come appello ai prof: non si potrebbe cominciare SEMPRE giovedì????????????????????????????????????

Aspetto commenti di risposta.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

La scuola del futuro

Vi siete stancati dei soliti quaderni? Dei noiosi e spesso incomprensibili libri? Dell’inchiostro sprecato di milioni e milioni di penne?
Nel futuro non sarà più cosi: ogni studente si dovrà procurare un eBook reader (cioè un lettore di libri in formato elettronico) sul quale scaricherà tutti i libri necessari da internet. Per i quaderni invece si userà un programma di videoscrittura sul modello di word. Addio zaini pesanti!!!

Vi siete stancati anche delle vecchie e scomode sedie e dei brutti e ingombranti banchi?

Nel futuro tutto cambierà,  infatti le  sedie saranno delle comode poltroncine da ufficio ad altezza regolabile e i banchi saranno tavolini di vetro con specchio incluso, i muri delle classi saranno coloratissimi e di sicuro le lavagne multimediali non mancheranno. Nel caso uno studente si assenterà da una lezione, per procurarsi i compiti e gli appunti potrà usufruire della posta elettronica (all’inizio della prima media ogni studente avrà un indirizzo di posta elettronica che dovrà mantenere per tutto il triennio). Ovviamente stiamo solo fantasticando, ma nel futuro speriamo che alcune cose succedano veramente.

Voi come vorreste ”la scuola del futuro” ? Commentate presto numerosi. 😆

Claudy, Lelly e Giorgia…

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...