Una buffa tradizione natalizia

Ogni anno, l’otto dicembre la mia famiglia ed io addobbiamo l’albero di Natale. Lo riempiamo di palline natalizie rosse, blu e argentate, opache e lucide, grandi e piccole. L’albero è alto più o meno come me (1,50). Oltre alle palline attacchiamo delle formine di legno e, sulla punta, mettiamo una stella. Alla fine aggiungiamo delle lucine blu che si accendono ad intermittenza. Fin qui il nostro albero è normale, la cosa strana è che lo facciamo sempre a testa in giù, attaccandolo al soffitto. Questa idea ci è venuta in mente tre anni fa, quando abbiamo preso una gattina, Milla, che giocava con tutto, quindi, per evitare che rompesse l’albero, abbiamo pensato di farlo così: da allora è diventata una nostra tradizione. Forse questo metodo è un po’ buffo, ma era l’unico modo per far smettere a Milla di litigare con le palline!!!

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Una buffa tradizione natalizia, 10.0 out of 10 based on 13 ratings

4 risposte a “Una buffa tradizione natalizia”

  1. oh mamma mia gio, sei stata grande!!! io ti giuro non avrei saputo fare di meglio!!! davvero a casa tua c’è l’albero di Natale al contrario? se è sì me lo devi far vedere per forza!!! giuralo!!! tvb e ancora complimentoni!!!!

    GD Star Rating
    loading...
    GD Star Rating
    loading...